Como candidata città Unesco per la seta: anche Confesercenti sostiene la candidatura

Como candidata città Unesco per la seta: anche Confesercenti Como sostiene la candidatura per un pilastro fondamentale della nostra economia e cultura. Oggi la firma in Camera di Commercio da parte del sindaco di Como dei documenti che verranno inviati a Parigi.

La candidatura Como presenta sei progetti di cui tre relativi alla realtà locale e tre a quella internazionale e in particolare:
👉1) “Acqua per la Vita” concernente il trattamento e il riciclo dell’acqua impiegata nelle produzioni tessili;
👉2) “Scuola e Fabbrica artigiana della Seta” destinata a offrire opportunità di formazione e di lavoro per i giovani che non studiano e non lavorano e ad appartenenti a gruppi vulnerabili;
👉3) Itinerari e passeggiate “Le Vie della Seta” per valorizzare i percorsi e le testimonianze storiche dell’arte della Seta;
👉4) “Lake to Lake Como for Africa” per un progetto di cooperazione internazionale tra la nostra città e la scuola “St. Clelia di Kitanga (Uganda) con uno scambio che prevede da parte di Como la fornitura di preparatori e di macchinari per la lavorazione artigianale della seta e da parte ugandese la fornitura di tessuti finiti;
👉5) “Trame Creative” invece è un progetto di docu-film che attraverso il racconto di storie di persone e di esperienze illustra l’intreccio culturale originato dalla Seta
👉6) “E.T.I.C. be etic, be transparent” finalizzato alla realizzazione, su base volontaria, una etichetta che certifichi e offra la massima trasparenza su tutta la filiera dei prodotti tessili dall’approvvigionamento della materia prima fino alla confezione.

Condividi: